gli impianti zigomatici | Studio Dentistico Dott. Claudio Bruni
  • gli impianti zigomatici

                            IMPIANTI ZIGOMATICI

Come dice il nome stesso, gli impianti zigomatici sono impianti che vengono posizionati direttamente nell’osso zigomatico.

Vengono usati nei casi in cui non sia presente osso a sufficienza per piazzare impianti in modo tradizionale.

Sono interventi complessi, indaginosi, che possono avere come complicanza, oltre a quelle tipiche di ogni intervento chirurgico, una sinusite in quanto spesso attraversano il seno mascellare.

Ma non sono questi i motivi per cui siamo contrari a questa tecnica.

Noi preferiamo, invece di posizionare impianti in zone che non sono deputate ad ospitarli ( qualcuno ha mai visto denti negli zigomi?), ripristinare l’osso dove è venuto a mancare e solo dopo posizionare gli impianti nella loro sede naturale, cioè dove prima c’erano i denti. Si parla in questo caso di restitutio ad integrum, cioè riportare la situazione alla sua integrità originaria, sia quantitativamente che qualitativamente.

Per fare questo esistono interventi di rigenerazione ossea che riportano la situazione alla condizione che aveva prima del patologico riassorbimento osseo.

Dopo la rigenerazione ossea è necessaria un’attesa di qualche mese prima di poter posizionare gli impianti.

Noi preferiamo un’attesa più lunga per una soluzione più naturale.

C’è da dire anche che spesso gli impianti zigomatici possono essere sostituiti da l’implantologia guidata,

una tecnica che permette di posizionare gli impianti senza incisioni e senza suture e che permette di protesizzare, cioè mettere subito i nuovi denti, immediatamente al termine dell’intervento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *