Impianti Dentali a Pontassieve per pazienti con età avanzata | Studio Dentistico Dott. Claudio Bruni
  • C’è un limite di età per gli impianti?

Gli impianti dentali sono una realtà ormai consolidata nella comunità scientifica; il loro livello di successo è infatti di poco inferiore al 100%.

Questo ci permette di offrire ai pazienti una garanzia a vita sull’impianto e sulla struttura su di esso avvitata.

La procedura chirurgica è estremamente semplice, tanto che in mani esperte un singolo impianto può essere inserito in circa 15-20 minuti; se per fare una devitalizzazione di un dente occorrono circa 60 minuti, si può comprendere la semplicità dell’intervento.

Oggi è possibile inserire un impianto immediatamente dopo l’estrazione di un dente e spesso è possibile anche inserire un dente provvisorio nella stessa giornata.

Implantologia: a che età?

La domanda che spesso ci viene posta è se ci siano limiti di età per il posizionamento di un impianto.

Bisogna a tal punto chiarire che esistono due meccanismi con cui l’impianto può resistere nell’osso:

Appena inserito l’impianto, che non è altro che una vite in titanio, resiste nell’osso per lo stesso principio per cui una comune vite sta nel legno. Iniziano subito, all’interno dell’osso stesso, delle attività che portano a quella che viene chiamata “osteointegrazione”, cioè una adesione intima dell’impianto all’osso stesso, che risulta a tutti gli effetti “incollato” all’osso.

Ebbene, queste reazioni delle cellule ossee che portano all’osteointegrazione sono indipendenti dall’età del paziente, per cui non esistono limiti di età da questo punto di vista.

Sopratutto con l’implantologia guidata, che permette di inserire impianti senza dover fare incisioni e suture e quindi inserire la protesi immediatamente, riusciamo a risolvere il problema anche in soggetti ultraottantenni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *