Una devitalizzazione fatta bene | Studio Dentistico Dott. Claudio Bruni
  • Una devitalizzazione fatta bene

               UNA DEVITALIZZAZIONE FATTA BENE

Ci chiedevamo in un precedente post come si fa a capire se una devitalizzazione è fatta bene.

La devitalizzazione consiste nell’allargare il canale della radice dove passa il nervo e poi otturarlo con del materiale plastico che apparirà bianco in un immagine alla radiografia.

E proprio qui sta il “trucco”: l’otturazione del canale deve arrivare perfettamente all’apice, alla fine della radice, senza rimanere né troppo corta né troppo lunga.

Se rimane una parte di canale non otturato, nella restante parte di canale può residuare materiale infetto che può alimentare una nuova reazione.

Se l’otturazione deborda fuori della radice, avremo nell’osso materiale irritante che può dare origine ad una reazione dell’organismo.

Concludendo, per verificare che una devitalizzazione sia ben fatta, è sufficiente dare un’occhiata alla radiografia fatta  alla fine dell’intervento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *